Skip links

Privati

Esperienza, competenza e professionalità al servizio dei clienti privati.

Servizi Ecologici Srl offre un servizio completo per la gestione e la risoluzione delle problematiche al fine di tutelare la salute e nel rispetto della salvaguardia dell’ambiente.

I nostri professionisti garantiscono la gestione operativa e burocratica ottimizzata in tutte le fasi dei servizi offerti: analisi, valutazione e gestione delle problematiche legate all’ambiente.

Contattaci attraverso i nostri consulenti puoi avere tutte le informazioni necessarie ed un sopralluogo e preventivo gratuito per ogni tua esigenza.
Contattaci

La nostra struttura operativa ci permette di intervenire per soddisfare ogni tipo di richiesta dei nostri clienti:

  • Soluzioni di intervento per la gestione della Bonifica Amianto attraverso l’analisi, la mappatura, la valutazione del rischio, il piano di manutenzione e controllo sito.
  • Soluzioni di intervento per la gestione dei rifiuti pericolosi e non a norma di legge (raccolta, trasporto, recupero e smaltimento).
  • Interventi dedicati all’igiene ambientale: sanificazione, disinfezione e disinfestazione, derattizzazione e allontanamento volatili.
  • Bonifica ex serbatoi gasolio e/o olio combustibile.

Interveniamo anche sul rifacimento e la ricostruzione delle opere soggette ad un intervento di bonifica, offrendo così un servizio completo che consente al nostro cliente di operare con un solo referente, ottimizzando i tempi di risoluzione del problema.

Offriamo analisi e soluzioni delle problematiche delle abitazioni private in cui possono essere presenti sostanze inquinanti.
L’attenzione dell’indagine ci permette di identificare e gestire l’intervento dedicato, nel rispetto delle normative vigenti in materia di valutazione rischi.

Cosa c’è da sapere

Il primo passo per una corretta gestione delle problematiche è affidarsi ad una ditta specializzata e certificata capace di seguire il cliente dall’analisi del problema, allo studio del piano di intervento gestito secondo legge ed alle eventuali agevolazioni fiscali in materia.
  • Cosa fare
  • Pericoli
  • Vantaggi
  • Cosa non fare

Cosa fare

Il primo passo per una corretta gestione delle problematiche è affidarsi ad una ditta specializzata. Le imprese che effettuano la bonifica di beni contenenti amianto devono essere iscritte all’Albo Gestori Ambientali, che disciplina le attività in oggetto.
La categoria 10 dell’Albo definisce le attività in due sottocategorie:
10A) attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti materiali: materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie o resinoidi.
10B) attività di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti materiali: materiali diattrito, materiali isolanti (pannelli, coppelle, carte e cartoni, tessili, materiali spruzzati, stucchi, smalti, bitumi, colle, guarnizioni, altri materiali isolanti), contenitori a pressione, apparecchiature fuori uso, altri materiali incoerenti contenenti amianto.

Oltre le due categorie, l’Albo definisce cinque classi in base all’importo dei lavori di bonifica cantierabili.

N.B.
L’iscrizione nella categoria 10 per le attività di cui alla lettera B) è valida anche ai fini dello svolgimento delle attività di cui alla lettera A).

  • Cosa fare
  • Pericoli
  • Vantaggi
  • Cosa non fare

Pericoli

I rischi per la salute dovuti all’uso dell’amianto derivano dal possibile rilascio di fibre microscopiche dei materiali nell’ambiente.
Le fibre, se disperse nell’aria, possono essere inalate dall’uomo con il conseguente rischio di malattie associate all’apparato respiratorio. L’amianto è stato riconosciuto come un cancerogeno per l’essere umano.

I materiali più pericolosi sono quelli che rilasciano facilmente le fibre in aria e cioè quelli friabili.
Nei materiali friabili usurati e sottoposti a sollecitazioni meccaniche il rilascio può avvenire a causa di vibrazioni, correnti d’aria, urti, ect.

Il cemento-amianto (eternit), essendo un materiale compatto, risulta essere meno pericoloso dei materiali friabili ove gestito correttamente in fase di bonifica.

I maggiori livelli di rischio sono stati riscontrati negli ambienti di lavoro dove l’amianto veniva manipolato (produzione di cemento-amianto, spruzzatura di edifici o di mezzi di trasporto come i treni e le navi, produzione di tessuti, ecc.) ed in quegli ambienti di vita in cui è presente amianto spruzzato in cattivo stato di conservazione.
Per i materiali contenenti amianto compatto come le coperture degli edifici in cemento-amianto (eternit) il rischio è più basso ma sempre legato allo stato di manutenzione dei materiali.
I materiali contenenti amianto compatto possono diventare un rischio se abrasi o danneggiati.

La normativa in materia di bonifica chiarisce gli aspetti degli obblighi di gestione dei servizi che la nostra azienda è in grado di garantire al cliente.

  • Cosa fare
  • Pericoli
  • Vantaggi
  • Cosa non fare

Vantaggi

Bonus amianto 2019.
In costante aggiornamento con le nuove legislazioni in materia, i nostri professionisti sono in grado di fornire consulenze professionali in merito al Bonus Amianto.
Oggi è possibile ricorrere ad incentivi fiscali per bonificare gli edifici ed a contributi regionali e comunali, ove previsto.
Il collegato ambientale alla legge di Stabilità 2016 (legge 221/2015) ha previsto una serie di disposizioni per promuovere la green economy.

Sono quindi previsti bonus, detrazioni fiscali ed incentivi per:
– Smaltimento amianto
– Rimozione amianto
– Rimozione eternit
– Ristrutturazioni
– Sostituzione amianto con fotovoltaico
– Smaltimento pavimento in amianto

Agevolazioni
  • Cosa fare
  • Pericoli
  • Vantaggi
  • Cosa non fare

Cosa non fare

La normativa prevede che l’amianto, in quanto rifiuto speciale pericoloso, non possa essere depositato nei cassonetti.
Non essendo considerato come rifiuto urbano, per una corretta gestione è obbligatorio rivolgersi alle aziende autorizzate alla bonifica (con Iscrizione Albo Nazionale Gestori Ambientali – cat. 10A, per l’amianto compatto e cat. 10B per l’amianto compatto e friabile) ed al trasporto dei rifiuti pericolosi (cat. 5 dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali).
Dette aziende provvederanno alla gestione dei rifiuti ed al conferimento presso un impianto autorizzato.
(Vedi: D.Lgs 152/06 e smi).

Suiso (BG)
Bergamo

Via delle Valli, 2
24040 Suisio BG

035 995919
Cittanova (RC)
Cittanova

Via V. Bellini, 2
89022 Cittanova RC

0966 660371
Consulenza gratuita
Contatto veloce

Inserisci il tuo indirizzo mail e un recapito telefonico, verrai contatto da un nostro consulente pr ricevere una consulenza gratuita.